Rilasciata la patch 1.0.4

È arrivata la patch 1.0.4 che in realtà doveva essere rilasciata per la fine di Ottobre, ma a causa di qualche intoppo è uscita solo oggi ma le novità sono parecchie e quindi non mi lamenterei.

Iniziamo dalla più bella! È stata introdotta una nuova modalità di gioco chiamata Arch Rivals (AR) che come si può intuire prevede duelli 1vs1. Chi raggiunge per primo le 10 uccisioni vince e avrà la possibilità di scontrarsi con il prossimo giocatore in attesa.

Grazie alla nuova modalità di gioco, è stata introdotta anche la nuova classifica giocatori basata sulle performance in gioco, il tutto usando il tanto osannato sistema di valutazione ELO. Ogni giocatore riceverà un valore ELO iniziale dopo la prima partita, ma per entrare anche in classifica è necessario giocare anche la modalità AR.

Migliorata tantissimo la funzione “spettatore” per supportare il gioco competitivo. Ora gli spettatori possono muoversi tra le varie cam degli altri spettatori/giocatori con la rotella del mouse, cambiare visuale tra prima e terza persona (con la V) e finalmente entrare in partita da spettatore senza bisogno di uscire e rientrare dal server. In modalità “free cam” la lista di tutti i giocatori/spettatori è mostrata nel lato destro dello schermo.

Il netcode delle armi è stato ulteriormente migliorato. Ora è molto più solido e reattivo.

La posizione globale nel menu principale è ora basata sul tuo grado Elo invece che sui punti MXP.

Le modalità di gioco a squadre e AR adesso hanno una finestra addizionale che mostra il punteggio della partita, sia per i giocatori attivi che per gli spettatori (ed anche per i giocatori morti in attesa di respawn).

Disinstallando le mappe del Workshop di Steam non si verificherà più che queste vengano marcate come non disponibili.ù

Per chi detiene un server privato: la struttura della lista, per quanto riguarda le mappe da votare a fine match, è cambiata nel file MapList.ini. Ora è possibile definire diverse liste e caricarle aggiungendo la stringa “?GameVoteList=MyVoteList” alle opzioni di startup del server.

Inoltre, sempre per chi detiene un proprio server: il launcher ufficiale di Toxikk è stato aggiornato alla versione 1.6 ed ora supporta l’aggiunta di liste personalizzate per il voto delle mappe e la definizione di diverse configurazioni relative ai bot.

Sistemati alcuni bug relativi alla musica di gioco che non viene attivata correttamente in alcune circostanze.

Aumentato il rateo di fuoco dello Stingray mentre il danno per singolo colpo è stato ridotto. Anche il danno ai veicoli è stato ridotto.

Il cerberus ora causa danni leggermente maggiori ai veicoli.

Il tabellone dei punteggi ora ha una colonna per mostrare anche gli spettatori presenti.

La chat IRC fa crashare il gioco se non è disponibile una connessione internet. Ora il problema è stato sistemato.

Durante il cambio dell’orario (solare/legale) si verificava la perdita della propria configurazione di gioco (comandi, opzioni video ecc..) dovuto ad un problema che affligge proprio l’Unreal Engine. Gli sviluppatori di Toxikk hanno escogitato un modo per “tentare” di recuperare i files corretti dopo il cambio dell’ora.

Sparando col Cerberus si verificava che, nel caso si stava registrando una “demo” (è una funzione nativa dell’Unreal Engine che permette di registrare la partita in un formato proprietario), quest’ultima crashava. Anche se la funzione demo non è ufficialmente supportata da Toxikk, il problema è stato comunque risolto.

I giocatori della versione Free di Toxikk venivano disconnessi quando veniva votata una mappa che non faceva parte del pacchetto Free. Ora, un messaggio verrà mostrato ai giocatori Free nel caso venga votata una mappa di queste.

Alcune visuali e pose dei giocatori a fine partita erano sballate, ora sono state sistemate.